ROMA TODAY: “PIOVE VELENO”, LA POESIA ROCK DEI CARNOT RACCONTA LA NOTTE DI ROMA

È appena stato pubblicato Piove Veleno, secondo disco della rock band capitolina Carnot. Un titolo che sembra pescato dalla filmografia noir di Roman Polanski e che quasi spaventa. Un album a tinte fosche, nelle cui pieghe si nasconde tuttavia un’estetica letteraria e musicale intrisa di dolcezza e speranza, che non perde mai di vista i mali della società contemporanea.

Protagonista assoluto è l’amore del nostro tempo, sempre più in bilico tra l’esser vissuto e perdersi nell’egoismo ed il rancore tra uomo e donna. È proprio quest’ultima ad essere celebrata e messa al centro, tessitrice del destino di una figura maschile messa in scacco ma non per questo spogliata della sua anima. Si narra un cuore tradito, abbandonato, respinto e che in qualche modo rappresenta anche il rapporto con la città eterna.

Una Roma dolorosa e trasfigurata come antico luogo di arti marziali giapponesi. Una Roma lasciva e molle, che ritroviamo nel brano La Notte (già disponibile su Spotify), popolata esclusivamente da pulsioni effimere: il divertimento, il sesso sdoganato in ogni sua forma, il bagno dei ragazzi nello stordimento di alcol e strisce di coca.


Leggi l’articolo completo su RomaToday.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *